Home > News > Editoria > Consigli di scrittori a scrittori

Consigli di scrittori a scrittori

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

Ecco alcuni consigli utili di grandi scrittori ad aspiranti scrittori: una e vera e propria miniera di spunti, idee, indicazioni pratiche su cosa fare e cosa invece è meglio evitare.

P.D. James – Cosa scrivere
“Scrivi quello che senti di dover scrivere, non quello che è popolare o che pensi possa vendere”.

Ernest Hemingway – Praticità
“Ricordati che la prosa è architettura, non decorazione di interni”.

Umberto Eco – Lo stile
“Evita le frasi fatte: è minestra riscaldata”

Stephen King – Quando scrivere
“Scrivi con la porta chiusa; riscrivi con la porta aperta”

Stephen King – Un buon dialogo
“Il dialogo è cruciale nel definire i personaggi, e dev’essere sempre reale e mai artificioso artefatto: “scrivere bene i dialoghi è arte oltre che mestiere”. Per allenarti alla pratica del buon dialogo, rimani in silenzio e ascolta i dialoghi quando e dove puoi: in metropolitana, al bar, in ufficio. Un buon dialogo deve essere come una partita di tennis, un botta e risposta, e ci deve dare in poche righe l’idea precisa di una situazione, i caratteri dei personaggi, la loro collocazione, il loro ambiente, perfino le loro idee politiche, o le loro inclinazioni. Se narrate di storie appartenenti alla classe lavoratrice, di fabbriche, di ghetti, di metropoli, di contadini, di operai, non è auspicabile che il vostro personaggio parli come un professore universitario, perché non sarebbe veritiero, né giustificabile”.

Will Self – Prendere appunti
“Porta sempre con te un taccuino. E intendo sempre. La memoria a breve termine trattiene un’informazione per tre minuti soltanto. Se non la metti su carta, puoi perdere per sempre un’idea”.

Elmore Leonard – Descrizioni
“Mai iniziare un libro parlando del tempo. Se è solo per creare atmosfera, e non una reazione del personaggio alle condizioni climatiche, non andrai molto lontano. Il lettore è pronto a saltare le pagine per cercare le persone. Alcune eccezioni. Se ti capita di essere Barry Lopez, che conosce più modi di un eschimese per descrivere il ghiaccio e la neve nel suo Sogni Artici, puoi fare tutti i bollettini meteo che vuoi”.

Infine, ecco una preziosa riflessione della scrittrice Antonia Arslan, che consiglia di non trascurare le proprie storie personali: storie non solo da raccontare, ma anche da scrivere.

Per chi volesse approfondire la tematica, consigliamo il capolavoro di Virginia Wolf “Consigli a un aspirante scrittore”. Di seguito la possibilità di acquistare il libro su Amazon a prezzo scontato. Buona lettura!

Redazione

Redazione
Blogger, contributor e appassionati di due mondi: editoria e libri.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×